Sara, 17 anni

Ero una di quelle ragazzine che molto spesso vengono definite da alcune persone “stupide” o poco intelligenti, mi sentivo dire spesso: “non sei capace”, “nella vita non farai mai nulla”, “verrai bocciata tante volte e deciderai di mollare gli studi”, tutte frasi che di certo non incoraggiano nessuno. All’età di 14 anni ebbi il mio primo incontro col metodo Feuerstein, all’inizio dicevo “queste schede dei punti non servono a nulla, non mi aiutano” poi però capii che quelle schede di organizzazione dei punti mi aiutavano a tenere sotto controllo l’impulsività che mi caratterizzava, mi permettevano di concentrarmi molto di più quando a scuola mi trovavo davanti a un compito, una verifica ecc… Grazie al metodo Feuerstein ho trovato un mio modo per studiare, che inizialmente era lento ma poi mi sono resa conto col tempo che interrogazione dopo interrogazione, studio dopo studio mi velocizzavo e questo per me è stato un grande traguardo, tant’è che il mio grande successo, che vedeva molte persone dubbiose, è stata la Maturità nel 2009. Il metodo Feuerstein oltre ad aiutarmi a modificare quelle che erano le mie mappe neurali e il mio modo di pensare e studiare, ha modificato anche il modo in cui vivo le emozioni e soprattutto grazie al metodo ho imparato ad esprimere le mie emozioni. Durante gli anni in cui ho sperimentato il metodo Feuerstein ho arricchito il mio linguaggio; ero una di quelle ragazze silenziose (anche nelle interrogazioni, perché in preda all’ansia) , ho imparato ad organizzare meglio ogni lavoro che devo svolgere, a confrontarmi con gli altri e a organizzare meglio il mio pensiero. Grazie al metodo Feuerstein mi sono laureata in scienze dell’educazione scrivendo una tesi sul “Metodo Feuerstein e le Neuroscienze”, tesi e traguardo che hanno reso molto fiera e orgogliosa me, molto felici tutti parenti e amici e Carla che mi ha seguita fin dal mio primo approccio con il metodo e che ancora oggi mi segue sugli sviluppi e sui traguardi della mia vita.

Sara

Previous articleSerena, 18 anni
Next articleAlessandro, 16 anni
Studio Clinico L'aquilone
Il Centro Clinico Studio “L’Aquilone” è specializzato in Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA), si occupa di valutazione, potenziamento e recupero delle funzioni cognitive , applicando strumenti terapeutici riconosciuti quali la Metodologia Feuerstein e Tzuriel, e il trattamento della dislessia tramite il metodo CO.CLI.T.E. Lo Studio “L’Aquilone” nasce nel 1999 con l’obiettivo di fornire una risposta qualificata a specifiche problematiche poste dai genitori.

Articoli correlati

Notizie recenti

Corso di formazione PAS basic online

Riparte la formazione sul Programma di Arricchimento Strumentale, con il "Corso Basic di I livello", che si terrà online, nelle seguenti date...

Feuerstein perchè…

Prima parte La mia esperienza personale di vita, come insegnante e educatrice, mi ha messo a contatto con moltissime storie di vita e...

Feuerstein perchè… II parte

Continua - Leggi la I parte Proprio il concetto di modificabilità mi è sembrato il nocciolo, il baricentro essenziale, l’aspetto caratteristico della novità...

Seguici su Facebook